ritrovarsi per ritrovare




Relazioni personali



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore

Poesie erotiche
  

ritrovarsi per ritrovare

Questa crisi mi ha portato a iniziare a riflettere molto su di me

di Mirco


ciao, ho 21 anni.
Da quasi due anni sto insieme a una ragazza, ma da settembre sono iniziate delle mie difficoltà. è come se ad un tratto avessi sentito delle esigenze nuove. forse erano esigenze che già iniziavo a provare mesi prima, ma a cui non avevo mai dato spazio per paura che potesse compromettere le cose tra me e lei. Questa crisi mi ha portato a iniziare a riflettere molto su di me, e sul nostro rapporto.. ho cercato di informarmi (in internet.. unico strumento che conosco per affrontare questi temi) per capire cosa mi stesse succedendo, e alla fine mi sono fatto una mia idea.
penso che all'origine ci fosse una mia dipendenza affettiva. questa mi ha sempre portato ad avere paura e ad allarmarmi ogni qual volta lei scegliesse una via che la rendesse un po' più indipendente..e alla fine ho reso dipendente anche lei. nell'anno passato, per il nostro piacere di stare insieme, abbiamo iniziato a frequentare sempre meno amicizie di coppia, e quasi nessuna amicizia individuale. abbiamo iniziato a fare sempre tutto insieme, anche se magari uno dei due non era troppo entusiasta dell'idea.. ma per stare insieme, ci si adattava.

insomma, da settembre.. questa situazione mi è andata stretta. ho iniziato a sentire una esigenza di cambiamento, ne ho parlato molto con lei. lei mi ha capito, e anche lei riconosce quanto sia importante che entrambi impariamo a essere meno dipendenti e che impariamo a stare insieme per il piacere di stare insieme, e non per il bisogno di stare insieme.

E così adesso mi ritrovo a dover cercare di trovare una mia autonomia, capire come ottenere da solo un mio equilibrio, riuscire a essere soddisfatto di me, o anche semplicemente sentirsi sereno. tutte cose che prima non ci preoccupavamo di raggiungere da soli individualmente, perché quelle volte in cui uno dei due non era in grado di darsi queste cose, c'era sempre l'altro pronto ad aiutarci.
forse potrei dire che adesso sono nella situazione di 'voler trovare me stesso', per stare meglio con me, e vivere meglio il rapporto con la mia ragazza.

Ma... fatte tutte queste premesse.. io non riesco a trovare me stesso.

raramente riesco a sentirmi bene con me stesso, o riesco a capire cosa vorrei fare per stare bene. se decido di dedicarmi del tempo, dopo poco mi viene l'ansia di non saper come riempire il tempo.. sento il bisogno(non il desiderio, ma proprio il bisogno, la necessita') di incontrare qualcuno, così mi passa la preoccupazione di come riempire il mio tempo libero e riesco a trovare la mia serenità. non so come fare altrimenti..

oltretutto, quando non sto bene con me stesso, non riesco neanche a stare bene quando vedo la mia ragazza.. e questo rattrista sia me che lei. ne consegue che subentra la paura che queste difficoltà ci porteranno a lasciarci.

Come mai tutta questa confusione? vorrei tanto sapere se è una cosa normale, o se forse avrei bisogno di rivolgermi ad un aiuto (cioè, uno psicologo). e soprattutto, come si fa a trovare se stessi? come dovrei comportarmi con la mia ragazza?



La nostra risposta:
Ciao,
non devi andare alla ricerca di te stesso devi semplicemente fare quello che ti senti di fare senza analizzare tutto.
Vivi la tua vita giorno per giorno condividendo i momenti che vuoi condividere con gli altri, quando realmente ti la senti di farlo, non pianificare tutto.
I rapporti con la tua fidanzata dovrebbero essere veramente desiderati ma se non senti più questo stimolo forse c'è da vedere dentro di te, forse non è amore quello che provi ma affetto?
Sei molto giovane e può essere normale un periodo così... di incertezze, ma passerà vedrai... Per ora non ti porre troppe domande... vivi...

Questa lettera è stata letta 1120 volte.


I vostri commenti
Non ci sono ancora commenti pubblici a questa lettera.
Vuoi essere tu il primo a inserire un commento a questa lettera? Clicca qui: Inserisci un commento a questa lettera

Cialis originale


 << ultima lettera  |  < lettera successiva  |  lettera precedente >  |  prima lettera >>
 La confessione più recente in questo argomento è:

Solitudine
Paura di vivere
  
 La confessione più letta in questo argomento è:

 ♦ Mi sembra di avere fallito
Una donna, 40 anni, ha molti amici e una vita sociale, ma dentro di se sente l'insoddisfazione di non avere una famiglia, un uomo che la ama, un figlio: come succede a molte donne in questa società



Inserite la vostra pubblicità su questo sito