Mi sembra di avere fallito




Relazioni personali



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore

Poesie erotiche
  

Mi sembra di avere fallito

Una donna, 40 anni, ha molti amici e una vita sociale, ma dentro di se sente l'insoddisfazione di non avere una famiglia, un uomo che la ama, un figlio: come succede a molte donne in questa società

di silvia
Ho 40 anni e dopo una relazione a distanza durata quattro anni, sono da sola da quasi un anno. Non sto male in sé, ho una vita piena e tanti amici e posso dire di essere felice. Mi sembra comunque di avere fallito una parte della vita che era quella a cui tenevo di più e di non essere riuscita a trovarmi una persona che mi stia accanto.
Ho perso anche la speranza di trovarla perché mi sento fuori età per il principe azzurro e che se anche eventualmente arrivasse a cosa mi serve? Una famiglia molto probabilmente non la potrò più avere per raggiunti limiti d'età.


La nostra risposta:
Ciao, Silvia.
Prima di tutto, non è saggio farsi tanti problemi per l'età. A quarant'anni una donna, al giorno d'oggi, è nel pieno della femminilità, è giovane, attiva, e in grado di trovare ancora il "principe azzurro".
Dici di avere una vita sociale intensa, tanti amici e una buona serenità di fondo. Certo, la mancanza di un compagno al proprio fianco può far sentire una diversa forma di solitudine, più profonda, a livello emotivo e sentimentale. Uscendo spesso, frequentando gente, ogni momento può essere quello giusto per incontrare un uomo di cui innamorarti e che s'innamori di te.
Non si può parlare di fallimento, se un rapporto finisce, nonostante questo possa portare delusione e frustrazione. Una relazione si può chiudere per molti motivi e a qualsiasi età. Adesso non è più come una volta, quanto una donna non era tale se non si realizzava come madre di famiglia.
Ci sono molte altre cose importanti nella vita e anche in un rapporto a due, soprattutto quando dovrebbe subentrare una certa maturità e una maggiore sicurezza nella scelta del partner. Condivisione di interessi, comunione di spirito... insomma, un amore che va al di là di tutto.
Non dici perché il tuo rapporto sia finito. Forse la distanza non facilita la comunicazione, ma a volte può anche essere il banco di prova per la solidità di un sentimento.

Comunque, emerge una certa contraddizione in ciò che dici: affermi in fondo di essere felice, ma lamenti la tua condizione di single, almeno al momento, e la frustrazione della mancanza di una famiglia tua. Forse dovresti analizzare bene le tue sensazioni, guardarti dentro e capire cosa realmente ti renda insoddisfatta. Cosa non ti faccia "davvero" costruire una relazione duratura, dato che probabilmente non ti mancheranno occasioni per fare conoscenze.

Forse l'insicurezza, maturata assorbendo male il tempo che passa, forse la voglia inconscia di mantenere comunque una certa indipendenza, quella che in fondo il rapporto a distanza ti assicurava, forse il timore di metterti in gioco... Analizza bene e scopri il tuo punto debole, imparando, con coraggio, ad affrontarlo e risolverlo.
Intanto vivi serena, perché hai ancora molto tempo davanti per costruirti una vita soddisfacente.

Questa lettera è stata letta 8158 volte.


I vostri commenti
Ci sono 18 commenti:

Ecco il prototipo della donna che se la piange addosso, che sa perfettamente che può ancora continuare a giocare, tanto un pignattone lo trova sempre. Solo che, a differenza di quando avevi 20 anni, adesso la biologia ti sta dando dei campanelli e ti sta dicendo che forse comincia a scadere il tempo in cui puoi diventare madre veramente. A giocare puoi continuare fino a 90 anni: potresti fare la seduttrice anche in ospizio... Fosse la prima volta! Quindi evita di scomodare frasi come "raggiunti limiti di età". Il problema è che devi scegliere ORA se diventare adulta o meno. Magari un po' meno egoismo e più ricerca di creare un futuro? Magari per te.
       (Scritto da Alfredo il 12/11/2016 03:21)
Vuoi rispondere, in privato, a Alfredo? Clicca qui: Rispondi a questo commento in privato


Trovo certi commenti davvero sgradevoli e semplicistici
       (Scritto da Jenny il 16/2/2016 12:59)
Vuoi rispondere, in privato, a Jenny? Clicca qui: Rispondi a questo commento in privato


Ahahhahaha chi ha detto che non sei in tempo. e come ti lamenti di non avere una famiglia. gurda che molti di quelli che ce l'hanno, compresi i tizi che hanno detto che ben ti sta, spesso hanno relazioni disastrate e stanno malissimo all'interno della coppia. matrimoni tenuti insieme col nastro adesivo scadente e buon viso a cattivo gioco. non uttte le donne sono disposte a sopportarlo. aspetta il vero amore o comunque una persona che si addica a te. oppuremettiti col primo che capita giusto per dire che sei sposata
       (Scritto da Maria la spina il 10/2/2013 14:32)


Nessun commento se non dire che chi troppo ha voluto nulla ha stretto e così l'età, meno male... arriva giustamente per tutti.
l'amore perfetto non esiste, a quell'età si trovano i residui, i riciclati o chi ha problemi di relazione, a parte pochissimi casi.
IO sono riciclato, ma almeno sono consapevole, però ho una piccola e sto benissimo così. Ho avuto una famiglia, peccato... che è andata male, ma c'ho creduto e provato. Certo se avessi voluto cercare la fica del mondo, sarei ancora qui a scrivere che cerco il vero amore. grandi cazzate
meglio un figlio ogni tanto che tante lacrime per aver buttato 40 anni nel cesso.

       (Scritto da Paolo il 2/1/2012 16:15)


Francamente sai cosa penso? che ti sta bene.
La maggior parte di voi ragazze o donne, sanno benissimo che possono giocare e giocare, tanto un uomo lo trovate sempre, basta solo che lo vogliate. Chiaro che dovete avere un minimo di presenza... Per come la vedo io ci giocate alla grande, cercate come dici tu il Prncipe Azzurro, che non esiste, sia ben chiaro!! e poi arrivate ai 40, vi rendete conto che la vostra patatina tira ancora, ma diventa vecchia e così entrate in crisi.
Storie sentite e risentite... così voi per fare il figlio, vi ciucciate il primo che passa, e vi sta solo bene.
Ci sono tanti bravi ragazzi in giro, ma quelli non vi piacciono, volete il fighetto, meglio ancora se stronzetto... perché vi piace il diverso. Così poi arrivate ai 40 e piangete.
Ben ti stà... ora piangi pure.
       (Scritto da Marco. il 2/1/2012 16:11)


Ciao,
inutile raccontare palle... a quell'età una donna è fuori gioca, oppure trova i riciclati... gente con figli, bastardi vari, persone sfigatelle oppure perdenti, oppure mostriciattoli.
La persona che ha commentato portando l'esempio del mezzogiorno a comperar frutta, ha fatto benissimo!!
nessuna illusione...
       (Scritto da Marco il 13/6/2011 21:38)


Ciao io ho 41 anni e ho passato anche momenti come i tuoi, sei soltanto un po giù anche i 40 causano crisi d'identità come l'adolescenza, (x le donne succede, non so per gli uomini) è solo un momento che stai passando, non ti abbattere, vedrai che una bella giornata di sole e quando meno te lo aspetti sorriderai a un viso simpatico e ti ricambierà, ci si innamora a tutte le età.
1 abbraccio.
       (Scritto da Moni il 4/9/2010 02:27)


Ciao silvia, ne esco da una relazione molto particolare, più o meno con le tue prorogative, da lei però per metà condivise, un po' come se fosse un amore a metà, e questo a me non è stato bene, strano comunque per una donna, che di solito sono gli uomini a non volere dimora fissa. Per quello che mi riguarda e darti consiglio, se cerchi un amore, l'amore c'è, basta saperlo cogliere, ed io cerco di farlo lo stesso perché credo fermamente che da qualche parte c'è l'anima gemella per condividere affetti amore e gioia di vivere... ti lascio il link del mio Blog e il mio msn se vorrai parlarne ancora : msn o mail - a presto Giò.
       (Scritto da Poetanarratore il 28/8/2010 10:23)


Be se questo ti può consolare sotto molti aspetti anche io ho una meravigliosa famiglia, ma delle volte mi sento sola e ci sono persone che stanno molto peggio di me ma così è la vita non ci si accontenta mai
       (Scritto da Elettra 72 il 6/5/2010 15:45)


Ciao silvia, io penso che a 40 si può trovare un vero amore e una certa stabilità, non è detto che un matrimoni sia frutto dio realizzazione, la solitudine è un fatto interiore e profondo, avere tanti amici non vuol dire niente, forse amche tu hai paura della solitudine, non hai trovato quel che cercavi? dipende da cosa chiedevi, di solito quel che si vuole lo abbiamo nella nostra testa e lì rimane..ti mando un bacio...
       (Scritto da Giuly15 il 20/1/2010 19:15)


Le tue parole, i tuoi pensieri... sono già il tuo carcere, il tuo rigor mortis... non vorrei mai incontrarti
       (Scritto da Enrico il 24/8/2009 14:46)


Salve, bei commenti, coloriti, pieni di sofferenza e di speranza, peccato che alla fine siano solo frutto di condizionamenti che hanno confuso la mente mescolando il vero amore con l'innamoramento.
Il vero amore e' dare a se stessi tutta l'energia che si spreca a favore degli altri, solo per riempire un vuoto emotivo.
Il vero amore e' guarire se stessi da queste carenze per diventare completi, solo allora conosceremo l'amore vero... condividere la propria vita con un'altra persona completa!
Non fatevi ingannare dal potere delle parole, non siamo mezze mele e non cerchiamo l'altra meta'! Siamo esseri completi, mele intere.
La solitudine e' un'illusione.
Vi abbraccio.
Gio'
       (Scritto da Gio' Energy Coach il 11/8/2009 02:06)


Lottano... lottano... ecco almeno per loro bisognerebbe non sentirsi ne tristi ne angosciati.
A volte penso a delle coppie che rimangono assieme e non si rispettano (e non parlo di corna) ma di attenzioni. Mi chiedo che senso ha vivere una vita in quel modo, quando alla nascita siamo partiti soli e finiremo soli quindi chi incontriamo sulla ns strada chiamata VITA deve solo farci ridere e sorridere!! Quindi le donne che hanno 40 anni e non hanno ancora figli, non perdano la speranza se lo desiderano, perché tutto è fattibile se lo si desidera veramente, con il cuore e la testa. Io non mi sento così demoralizzata perché credo nel fato e se non è ancora arrivato nulla per me forse significa che non debbo avere una responsabilità così grande chiamato: FIGLIO/A. Però all'amore non rinuncio. A
       (Scritto da Ginevra il 24/5/2009 23:30)


Ho 39 anni, una relazione di 12 anni ormai alla fine, purtroppo, e malgrado tutto non sento un fallimento, ecc... credo che la vita ti offre molte possibilità ma è vero che niente è eterno (purtroppo-per fortuna) . Un grande amore fa il suo percorso e quando si spegne si può chiamare tristezza, dolore ma se si è ottimisti nell'animo si sogna sempre di avere nuove esperienze, magari migliori, magari più interessanti, magari... domani divento mamma, magari incontro un altro Amore o magari non incontro nessuno, ma quando hai trovato il tuo equilibrio tutto il resto è un dono, una gioia! Peccato limitarsi e/o sacrificarsi ad una sola persona. Non credo nell'amore eterno, credo nel rispetto eterno, nell'affetto eterno, credo nelle poche amicizie, ma vere, vicine, vicine...
Sorridere alla vita a qualsiasi età, solo una cattiva salute ti può fermare e/o rendere tutto più difficile. Onestamente credo che per rispetto a quelle persone che sono in un ospedale giovani o meno giovani... che lottano
       (Scritto da Ginevra il 24/5/2009 23:23)


Si hai ragione non c'è più niente da fare, a quella età è come andare al mercato della frutta a mezzogiorno, c'è rimasta solo la roba di seconda scelta ed anche carissima! la vita che ti aspetta è di grande solitudine ed ineguatezza, per cui cerca la tua realizzazione non nell'amore ma in altre attività...

ciao,
       (Scritto da Gabry il 15/4/2009 14:45)


Ho lo stesso problema e sono un uomo... non mi manca niente ma non sono felice. Lavoro, soldi, amici ma non il vero amore. Ho avuto tante donne ma stringi stringi solo un pugno di mosche, la vita e lunga è vero ma io sono già stanco.
ALE
       (Scritto da Ale il 17/9/2008 15:17)


INGENUO 1960:
Se uno riuscisse ad entrare nel cervello di una donna, vincerebbe tutti i premi nobel in un anno solo.
Sono stato per un periodo con una tizia (anna) , non ho combinato nulla perché volevamo raggiungere il matrimonio, vergini; (io provato più volte ma poi o desistito, xhè sarei stato insensibile, maschilista, ecc.) tutto preciso, tutto perfetto, eravamo l'invidia dei nostri amici, . tutte
       (Scritto da linoluigigabriele il 10/5/2008 12:39)


Non è possibile! non c è eta per amare, se cerchi un principe azzurro! bisogna cercarlo! ce ne sono tante che non li meritano.Credo che tu lo meriti! tirati su, che la vita è bella!!
       (Scritto da gennaro il 6/5/2008 01:55)


Vuoi inserire anche tu un commento a questa lettera? Vuoi rispondere pubblicamente?
Clicca qui: Inserisci un commento a questa lettera

Cialis originale


 << ultima lettera  |  < lettera successiva  |  lettera precedente >  |  prima lettera >>
 La confessione più recente in questo argomento è:

Quasi 31enne incapace nell'amore.
Con il suo carattere chiuso e pessimista non riesce a costruire relazioni interpersonale e "mette in fuga" qualsiasi donna a gambe levate.
  



Inserite la vostra pubblicità su questo sito