Mi ha lasciato e non so davvero perché




Relazioni personali



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore

Poesie erotiche
  

Mi ha lasciato e non so davvero perché

Per poter portare avanti un rapporto di coppia serve sapere che non c'è solamente il presente, che non c'è solamente il divertimento, che c'è un futuro, qualcosa che si fantastica insieme.

di Andrea, Toscana
Ciao,
sono Andrea 28 anni e stavo con una ragazza bellissima fino a circa 3 mesi fa. Erano oltre due anni e mezzo che stavamo assieme fino a quando una bella sera, all'indomani di un mio fine settimana di lavoro fuori, siamo usciti come al solito e riaccompagnandola a casa mi ha dato l'amara notizia... del tutto e totalmente inaspettata da parte mia e anche da qualsiasi amico in comune.

Cosa devo pensare di una ragazza con la quale abbiamo convissuto insieme per 4 mesi durante l'estate (sapevamo che poi dovevamo sloggiare perché i suoi volevano affittare quella casa), che per natale mi chiama per andare a fare l'albero insieme a sua mamma a casa sua, che per l'ultimo dell'anno mi scrive un bellissimo biglietto di auguri dove mi scrive '...e un nuovo anno ancora più bello insieme', ecc ecc e così potrei andare avanti ancora, e che l'ultima settimana di gennaio mi lascia così dal nulla tramutando il suo comportamento completamente in un altro, come una lampadina che si spegne e si accende?

Fredda fino quasi a essere offensiva, sono riuscito alle volte a scioglierla un po', ma se da un lato mi sembrava una sorta di riavvicinamento, lei dice che assolutamente non è così.
Cosa devo pensare di una che nelle settimane seguenti mi chiamava e mandava sms (non troppi, sia chiaro) e alle volte mi chiedeva di uscire, cosa devo pensare di una che dopo avermi lasciato alle 6.45 di una domenica mattina mi scrive 'sogni d'oro'?
Quasi come se l'accettare da parte mia la cosa gli avesse dato fastidio, però lei tiene la sua linea e non credo niente (almeno in apparenza) possa cambiare questa sua decisione.

Ora sono 2 mesi che non la sento dopo l'ultima telefonata dove le ho vomitato tutto quello che pensavo in modo non offensivo, ma solo molto chiaro. Non era così, non so cosa le è preso. E' vero è stra-impegnata con la tesi e con il lavoro per pagarsi l'università ai limiti dell'intollerabile, davvero, ma non so se questo possa avere inciso in tutto.
Sembrerebbe che non abbia nessun altro, al momento da amici fidati ma gli stessi mi dicono che la vedono in affanno (nel senso del ritmo di vita).
Aiutatemi a capire, se c'è qualcosa da capire.


La nostra risposta:
Ciao Andrea,
è improbabile che una persona impazzisca di punto in bianco. Sembra quasi impossibile che non ti abbia mai fatto capire nulla di un disagio che evidentemente cresceva a poco a poco. Un amore non finisce all'improvviso, ci sono sempre segni, anche piccoli, che fanno intendere se le cose non vanno più bene come una volta.
Tu dici che andavate molto d'accordo, ma evidentemente la realtà smentisce la tua convinzione. Hai riflettuto sui suoi comportamenti precedenti? Non ti ha mai detto niente, circa qualche sua insoddisfazione? O forse non volevi capire i piccoli segnali che probabilmente ti lanciava? Dovresti provare a pensare se lei non si aspettasse da te qualcosa che non è arrivato.

Ad esempio, parli della convivenza di quattro mesi, che si è interrotta perché l'appartamento dove abitavate doveva essere liberato... Perché, se stavate bene insieme, non avete provato a cercare un'altra sistemazione? Le hai chiesto di trovare un'altra soluzione per stare di più insieme? Le hai detto che è stato il periodo più bello della tua vita e che avresti voluto durasse per sempre? Che bisognava fare in modo di tornare a vivere insieme il più presto possibile? Oppure quel giorno l'hai accompagnata a casa, le hai dato il bacetto, hai detto "E' stato bello, peccato che sia finito", l'hai salutata e te ne sei tornato a casa tua?

Un rapporto importante non si chiude senza motivo. Interrogati su cosa può averla tanto allontanata da te. Non credo che un addio si maturi in due giorni, piuttosto che sia il risultato di incomprensioni e silenzi trascinati troppo a lungo, senza parlarne apertamente. Stando anche solo vicino con amore a una persona, si dovrebbero capire desideri, esigenze, o frustrazioni. Considerando che lei, da quanto dici, conduce una vita molto impegnata e stressante, forse si aspettava qualcosa di più da te, anche solo una vicinanza emotiva più profonda.

Nella tua lettera ci racconti di tante cose che lei ha fatto per coinvolgerti nella sua vita. Lei ti invita, lei ti propone, lei... e tu che hai fatto per coinvolgerla nella tua? Per poter portare avanti un rapporto di coppia serve sapere che non c'è solamente il presente, che non c'è solamente il divertimento, che c'è un futuro, qualcosa che si fantastica insieme. Ci sembra che nella vostra coppia fosse solo lei ad avere questo futuro in testa e che ad un certo punto si sia resa conto che nella tua testa non c'era nulla.

Se c'è davvero qualcosa da capire, prima prova a guardare bene in te stesso, lucidamente, senza giustificazioni, e poi, nel caso, prova ancora a parlarle esponendole quello che hai dedotto e se e come intendi cambiare. Atteggiamenti aggressivi non servono a nulla, la comunicazione serena, senza pressioni, invece, è indispensabile. Forse i suoi sms erano solo messaggi per farti capire che era ancora disposta ad ascoltarti e che l'amore non era finito. Quando si vuole portare avanti un rapporto di coppia bisogna coltivarlo insieme. Dalle tue parole lasci intendere che la maggior parte delle decisioni fosse lei a prenderle. Adesso cerca di prenderle tu, se l'ami.

Questa lettera è stata letta 6888 volte.


I vostri commenti
Ci sono 16 commenti:

Credo tu debba entrare in contatto con te stesso e capire dove non ci sei stato. alla fine c'è sempre da mettersi in discussione.
       (Scritto da Alduzzo il 4/9/2009 14:10)


Caro Andrea..forse sembrerò ripetitivo... ma purtroppo capita.
Ed è meglio che sia capitato prima che le cose si facessero veramente "serie"... matrimonio, figli... così oltre a non avere spiegazioni si sommano le umiliazioni e i veri problemi.
Comunque voglio aggiungere una cosa che forse non aiuta, ma di certo fa capire come funzionano le donne: noi maschietti non saremo bravi a capire i segnali che le nostre lei ci inviano quando ci sono "problemi"... ma nemmeno loro sono perfette... e nel 90% dei casi, quando fanno le cazzate scaricano sempre le colpe su noi maschietti invece di riconoscere che hanno semplicemente "sbagliato". Nessuno è perfetto.
Una coppia... si fa in due... e se "scoppia" non è mai colpa di uno solo.
Ci impiegari un po' di tempo... ma vedrai che ti passa...
Tanti auguri.
       (Scritto da Luca il 3/9/2009 21:27)


Essere lasciati è sempre doloroso ma e bene fsrsene una ragione e guardare avanti perché tante volte in una sconfitta si trova la speranza di poter trovare di meglio auguri per il tuo futuro
       (Scritto da Roma il 27/8/2009 21:06)


Quando una coppia non si riesce a dirsi tutto o parte di tutto, i due che si amano hanno poca speranza Potreste ritornare insieme, ma non sarà più come prima.
Cambiate rotta e datevi alla vita
E' difficile da accettare, ma la vita è dura
Un abbraccio ad entrambi
       (Scritto da Gianfranco il 30/7/2009 22:43)


Ciao, io sn stat lasciat da 1 persona che diceva di amare per sempre sl me... è dura ma so che ritornerà. baci
       (Scritto da Cucciola il 20/5/2009 06:42)


Caro nikola ti sbagli perche' solo lei sa' quale sara' la conclusione e comunque grazie.


ps:ne che se rimorchia qua vabbe' zarate gay
       (Scritto da Nicco il 3/3/2009 00:44)


Nicholas Non mollare, qui c'è il tuo amico Nikola che ti dice, che ce la farai!!

Ps Forza Mauro Zarate!
       (Scritto da Nikola Zarate il 3/3/2009 00:39)


Trovati un'altra donna perché chiodo scaccia chiodo funziona sempre
       (Scritto da Claudia il 18/1/2009 15:24)


Forse qualche problema ci stava e lei in silenzio sperava si risolvesse da solo...
Se ci tieni a lei cercala per parlarle, non mollare cosi', forse non tutto e' perduto.
Provaci, a questo punto non hai nulla da perdere, ma almeno avrai chiarimenti sul motivo sulla sua decisione, e forse chissa', potrai convincerla a tornare con te... Prendi in mano tu la situazione, in bocca al lupo!
       (Scritto da Ilaria il 17/1/2009 20:00)


Ciao andrea, dopo aver letto ciò che hai scritto mi rivedo un po' in tutto questo... anche io come tè..ho amato molto una persona... posso dirti che è dura andare avanti dopo quello che hai trascorso con essa pensavi che durasse per sempre, tutto era così bello da non credere in una fine... sarebbe buffo svegliarsi di buon umore pensando... "fra poco vado dal mio amore"oppure svegliarsi accanto a lei... casa cè di più bello di svegliarsi con la persona che ami... ricordati le parole possono ferire più di qualcos'altro... se ti và contattami... per parlare un po'... ciao
       (Scritto da Martina.. il 24/12/2008 15:05)


Capita... è successo anche a mia sorella... la mattina le dice di amarla e la sera la lascia... forse quel"ti amo" non era sincero... a vlte le persone fanno e dicono cose senza esserne convinti... mi dispiace, ma vai aventi... ne troverai di meglio!!
       (Scritto da Giusyina il 13/11/2008 12:56)


Di solito non do peso a queste lettere, ma in questo sito sembrate persone ragionevoli, ma è tanto difficile da capire
c'e' un altra persona.
Trovate voi la definizione giusta (corna, tradimento, ecc.) ma è cosi.
Le persone non impazziscono da un giorno all'altro, semmai si innamorano...



       (Scritto da Enry il 4/11/2008 23:19)


Le ragazze sono brave a fingere quando qualcosa comincia ad andare male. Ma non lo fanno con cattiveria, semplicemente continuano a credere e sperare che tutto si aggiusti. Ma senza dire al ragazzo che c'è qualche problema è difficile che si possa risilvere. Poi un giorno ti danno la notizia, ma sono settimane o mesi che fingono, e quando te la danno è una decisione presa, non la richiesta di un aiuto o di riprovarci.
Arrivano si ad odiare, quando lasciano, perché trovano "colpevoli" gli uomini di non averle fatte innamorare abbastanza o a lungo, poiché sono loro, dalla squisita sensibilità, a sognare più dei ragazzi l'Amore eterno, quello che ogni giorno cresce e mai diminuisce, e l'amara realtà di un Amore che ha qualche problema è colpa (per loro) del ragazzo.
Premetto che tutto ciò non è una critica verso una ragazza ma è un reale punto di vista psicologico.
       (Scritto da Carlo il 25/9/2008 22:15)


Andrea, purtroppo succede, mi è successa la stessa cosa, a grandi linee. E dopo che mi ha lasciato, senza nessuna avvisaglia (e hai voglia gli altri che dicono che in realtà siamo noi a non coglierle!) , lei non mi ha mai cercato, ammettendo di dovermi delle spiegazioni ma che non voleva darmele. Semplicemente, nasce un dubbio che si tengono dentro, non ne parlano e poi esplode e alla domanda: lo amo o no? La risposta alla fine è sempre no, perché il dubbio non sfogato le fa soffocare.
E' brutta da dire ma... volta pagina. Fidati.
       (Scritto da Alberto il 15/9/2008 18:14)


Ciao andrea, sono di cesena ho letto della tua lettera solo poche righe non c'è nessuna spiegazione sono messo peggio di te, ti spiego, sposato da 25 anni figli 2 il piccolo 19 anni una mattina di giugno si sveglia alla mattina e mi dice che non mi ama piu non c'e un'altro, mi sono informato bene ed è presa ed è andata via non c'e stato niente da fare neanche la psicologa ha capito qualcosa. sono rimasto a casa con nostro figlio che mi ripeto è grande ma ci sono 1000 difficolta... cosi senza motivo. ti lascio li mia email ti aspetto almeno per sfogarci ciao a presto
       (Scritto da Maurizio il 8/9/2008 18:30)


La vita è un accumulare di esperienze, buone e cattivi, che faranno di te una persona migliore: le cose buone te farano capire come sei fortunato, ti darano gioia e farano e tuoi giorni piu belli. Ma sono quelle cose non tanto belle, che ti faranno capire che dobbiamo cercare in tutti modi di essere buoni con il prossimo. Le cose cattive che ti possono fare ti renderano piu FORTE
       (Scritto da Mary il 28/4/2008 21:37)


Vuoi inserire anche tu un commento a questa lettera? Vuoi rispondere pubblicamente?
Clicca qui: Inserisci un commento a questa lettera

Cialis originale


 << ultima lettera  |  < lettera successiva  |  lettera precedente >  |  prima lettera >>
 La confessione più recente in questo argomento è:

Notte notte
Notte dedicata
  
 La confessione più letta in questo argomento è:

 ♦ Masturbare un altro è tradire?
In vacanza si lascia "prendere la mano" da un ragazzo, non proprio per passeggiare. Ora si sente uno schifo. Fare sesso manuale è tradire? E, soprattutto, ne deve parlare al suo ragazzo?



Inserite la vostra pubblicità su questo sito