Vecchio amore




Relazioni personali



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore

Poesie erotiche
  

Vecchio amore

Incontra il suo ex, dopo trent'anni. Tutti e due sposati. Rinasce qualcosa, ma cosa? Lei si sta innamorando, ma per lui è un amore, un capriccio, un'amicizia o cosa?

di Eva
Salve amici/e, mi chiamo Eva.

Vi racconto la mia storia un po’ strana.

30 anni fa, avevo 16 anni ho conosciuto un ragazzo Roberto di cui ero molto innamorata e ricambiata. Per me è stato il primo grande amore. E' durata solo 9 mesi. Ci siamo lasciati dopo le vacanze estive perché lui non mi cercava più. Ho sofferto molto.

Pochi anni dopo ho trovato un uomo bravissimo e ci siamo sposati, avevo 22 anni.


30 anni dopo lui, Roberto, mi ha cercato inviandomi un sms che voleva vedermi (anche lui s’è sposato ed ha un bambino piccolo). Mi ha invitato nella sua villa dove c’era una festa con tanti amici. Era contentissimo di vedermi e ci siamo raccontati delle nostre vite.

Piano piano pensavo che fosse rinato qualcosa di più, abbiamo cominciato ad frequentarci spesso. Lui mi ha raccontato quando l’avevo lasciato mi pensava tanto e poi dopo ha cominciato ad andare con altre donne (è ancora un donnaiolo finora). Mi ha raccontato che aveva tradito sua moglie due volte (ho sentito i pettegolezzi lui l’ha sempre tradita).


Invece io provo un grande sentimento per lui, gli voglio bene e mi sto innamorando. Siccome dopo la festa nella sua villa ci vediamo spesso, ma meno di prima perché a volte lui non può o io. La colpa è sempre sua perché due volte al mese va in un altra città per lavoro, ma penso anche perché per evitare i pettegolezzi sul suo conto del suo passato un po’ turbolento, per sfruttare il suo caro amico che lo ospita a casa sua e trovare altre amicizie nuove ed avventure sessuali senza farsi scoprire da sua moglie già cornuta.

E quindi ci vediamo sempre di meno, mi scrive di meno, ma abbiamo cominciato dopo pochi mesi ad baciarsi ed abbracciarsi, provo una bella sensazione per lui. Non so ancora se lui è innamorato di me o no. Non abbiamo mai fatto l’amore. mai.


Lui mi aveva detto che non vuole che io mi innamoro di lui per non rovinare le nostre famiglie. Ho accettato. Dopo le vacanze estive non mi ha più chiamato per rivederci per 6 mesi (ci siamo scambiati pochi sms ma sempre evitandomi di incontrarci). Ci sono rimasta molto male del suo atteggiamento.

Con grande sorpresa prima di Natale lui mi ha chiamato per vedermi, ci siamo incontrati per noi è stata una grande emozione. Mi ha chiesto come mai non l’ho più chiamato, ma non è vero, l’avevo chiamato parecchie volte ma lui non poteva.

Dopo non l’ho più chiamato eppure anche lui. Dopo Natale gli ho mandato un messaggio per gli auguri del suo compleanno lui mi ha risposto. Grazie amore mio ti voglio bene... e mi sono arrabbiata gli ho detto ma quale amore? Non ci vediamo mai... e lui mi ha risposto: volevo dirti che dentro di me lo spirito che sento di te...

Tutto questo non capisco il suo atteggiamento. Non so se questa è una amicizia o qualcosa di più perché ho dei dubbi mi sembra che lui mi abbia usata per coprire le sue relazioni clandestine. Dovrei parlare con lui o mollarlo? Dovrei chiederlo se cosa si tratta tra di noi?

Forse sono stata stupida ad andare da lui tutte le volte che ci incontriamo...

Attendo le vostre risposte. Grazie mille e un grosso ciao a tutti!!!!


Questa lettera è stata letta 2189 volte.


I vostri commenti
Ci sono 2 commenti:

Dovevi sposare Roberto, era lui l'uomo della tua vita e non l'"uomo bravissimo" che per il tuo calcolo impersonava la figura del buon marito e del bravo papà. E adesso? La tua vita oscillerà tra vita quotidiana con l' uomo bravissimo che hai sposato e il tuo vero amore che ti stai sforzando non riconoscere. E come te tantissime altre persone che mosse da emozioni e legami di anima meravigliosi hanno preferito gettare la spugna per qualcosa di più comodo, più "sicuro" e prevedibile, mentendo a se stesse. Auguri
       (Scritto da Enrico il 24/8/2009 13:10)


L'unico consiglio sensato è che tu non lo veda più.
Certo può non piacerti, ma se non te sei accorta sta rovinando te e la tua famiglia.
E' una persona immatura, che nonostante l'eta non ha ancora capito quali sono i valori importanti della vita e gioca con i sentimenti e le persone.
Potresti anche chiedergli spiegazioni sul suo comportamento, ma otterresti solo altre scuse belle e costruite per le sue esigenze e ricadresti nella stessa situazione prima di quanto immagini.
L'unica certezza è la tua famiglia.
Se il tuo matrimonio è in crisi, cerca di recuperarlo parlando con tuo marito. E' la cosa più importante.
Non vale la pena che perdi tempo ed energie dietro ad una persona come quella che hai descritto e che ti tratta come fossi un giocattolo.
Buona fortuna.
       (Scritto da Luca il 3/9/2008 09:13)


Vuoi inserire anche tu un commento a questa lettera? Vuoi rispondere pubblicamente?
Clicca qui: Inserisci un commento a questa lettera

Cialis originale


 << ultima lettera  |  < lettera successiva  |  lettera precedente >  |  prima lettera >>
 La confessione più recente in questo argomento è:

Notte notte
Notte dedicata
  
 La confessione più letta in questo argomento è:

 ♦ Masturbare un altro è tradire?
In vacanza si lascia "prendere la mano" da un ragazzo, non proprio per passeggiare. Ora si sente uno schifo. Fare sesso manuale è tradire? E, soprattutto, ne deve parlare al suo ragazzo?



Inserite la vostra pubblicità su questo sito