La vita è un bonus.




Relazioni personali



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore

Poesie erotiche
  

La vita è un bonus.

Mi ritrovo a 22 anni ad alternare sensazioni di immaturità

di D
Salve a tutti.
Sono un ragazzo di 22 anni che ha poca stima di se stesso, che ha fatto degli errori in passato, che continua a farne e che probabilmente continuerà sempre a farne.
Non riesco a tirare fuori quello che sono, mi nascondo dietro ad atteggiamenti di facciata, ho delle paure ingiustificate.
Ho paura a corteggiare una ragazza, e per questo mi ritrovo vergine a 22 anni, senza aver neanche mai dato un bacio a stampo, ho paura a chiedere agli amici di fare qualcosa insieme se non sono veramente sicuro che loro apprezzerebbero la mia compagnia, e per questo ho passato il 99% dei sabati della mia vita in casa davanti al computer.

Alle volte ho remore addirittura a consegnare un curriculum, e infatti dopo quasi 4 anni che ho terminato scuola ho lavorato solo 6 mesi (la crisi non aiuta, ma il mio atteggiamento neanche) . Non riesco a dire a mia madre quando disprezzi i suoi comportamenti, il suo essere infantile, disonesta ed egoista, e così mi ritrovo a fare finta che vada tutto bene con lei, che non senta le sue telefonate con i suoi “amichetti”.

per non aver fatto quello che dovevo fare in passato (nonostante in alcuni pensieri mi senta più maturo di altri miei coetanei) , a sensazioni di vecchiaia, perché ormai mi sento troppo grande per colmare le mie mancanze passate. Eppure nonostante la mia vita non mi piaccia, nonostante non mi piaccio io, non trovo la forza mentale e caratteriale di poter cambiare le cose, sono sempre affetto da una sottostimolazione che finisce col farmi rimanere nel limbo.

Fino ad adesso ero sempre riuscito a vivere tutto con serenità, con un ottimismo forse ingiustificato, mi dicevo sempre “prima o poi le cose cambieranno, la ruota gira” però sento che questa serenità e questo ottimismo a mano a mano mi stanno abbandonando, e sento un crescendo di inquietudine in me.

Ho paura di crollare, ho paura di fallire.


La nostra risposta:
Ciao,
chi non ha fatto errori nella propria vita? alla tua età poi è ancora più facile farne. E’ proprio alla tua età che si comincia a maturare, si acquisiscono consapevolezze nuove e subentra, di conseguenza, il timore di non essere all'altezza di affrontare determinate situazioni. E’ tutto normale perché questo ci aiuta ad analizzare le scelte ormai compiute con quelle da fare onde evitare di fare gli stessi errori. E’ un processo naturale di ogni individuo. I tuoi timori sono legati in parte all’inesperienza e quale soluzione migliore c’è se non quella di farla. Per quanto ci possano essere poi i risultati positivi o negativi… affronteremo così la vita, ricordandoci che così come la dobbiamo affrontare noi la devono affrontare anche gli altri. Tutti ci dobbiamo rapportare con i nostri simili e i risultati possono essere certi solo se non ci chiudiamo nel nostro guscio, se non ci trinceriamo dietro a timori che a volte potrebbero essere solo frutto delle nostre insicurezze ma queste insicurezze non spariranno mai se non prendiamo il coraggio di vivere… sì perché altrimenti si rischia di non vivere, non con serenità almeno. Ricordiamo sempre che quando ci rapportiamo con gli altri ci rapportiamo con i nostri simili. Datti fiducia, qualunque sia poi il risultato delle tue decisioni sicuramente maturerai sempre di più e riuscirai, nel tempo, ad acquisire anche più sicurezza.
Fine della conversazione in chat

Questa lettera è stata letta 796 volte.


I vostri commenti
Non ci sono ancora commenti pubblici a questa lettera.
Vuoi essere tu il primo a inserire un commento a questa lettera? Clicca qui: Inserisci un commento a questa lettera

Cialis originale


 << ultima lettera  |  < lettera successiva  |  lettera precedente >  |  prima lettera >>
 La confessione più recente in questo argomento è:

Quasi 31enne incapace nell'amore.
Con il suo carattere chiuso e pessimista non riesce a costruire relazioni interpersonale e "mette in fuga" qualsiasi donna a gambe levate.
  
 La confessione più letta in questo argomento è:

 ♦ Mi sembra di avere fallito
Una donna, 40 anni, ha molti amici e una vita sociale, ma dentro di se sente l'insoddisfazione di non avere una famiglia, un uomo che la ama, un figlio: come succede a molte donne in questa società



Inserite la vostra pubblicità su questo sito