delusioni d'amore




Relazioni personali



Sito di poesia: pubblicare poesie su Internet

Poesie d'amore

Poesie erotiche
  

delusioni d'amore

Non mi rendeva felice come io volevo

di Pina Sardegna
Salve Ho 45 anni, ho sempre avuto un enorme bisogno di affetto, ho sempre cercato di ottenerlo dai rapporti con gli uomini, ma purtroppo ho conosciuto solo persone superficiale .Ho vissuto per circa 10 anni con un uomo che aveva un carattere molto scontroso molto diverso dal mio, litigavamo spesso, lui era troppo geloso e possessivo, ma nonostante quel rapporto non mi rendeva felice come io volevo, continuavo a frequentarlo, perché ero innamorata di lui e mi sentivo in un certo modo protetta.Poi la brutta delusione, venni a sapere da altre persone che lui mi tradiva con un'altra e da li mi crollo' il mondo addosso e lo lasciai odiandolo.Ne soffrii tantissimo, chiudendomi in me stessa non avevo nessun interesse, e mi promisi di non innamorarmi più di nessuno.Ma distanza di 4 anni da questa dolorosa storia conobbi tramite la chat un ragazzo di 4 anni meno di me, al primo approccio virtuale le chiesi prima cosa se era libero mi rispose che era separato con un figlio, al momento ci credetti, mi colpi' tantissimo e così nacque tra di noi una splendida amicizia .Mi piaceva chattare con lui e lo facevo spesso e volentieri era simpatico affettuoso e molto gentile.Dopo 2 mesi circa di chat ci scambiammo le foto che a prima vista non mi fu di mio gradimento ma nonostante ciò chattavo sempre e solo con lui, perché mi piacevano i suoi discorsi così serio e simpatico, dopo un po' di tempo ci scambiammo anche i numeri di telefono, quasi tutti i giorni era lui a chiamarmi a parlare della vita di tutti i giorni era felice quando mi chiamava e altrettanto anch'io, mi rendevo conto che mi stavo affezionando a lui e altrettanto mi faceva capire anche lui di me. Dopo un po' dei tempo ci incontrammo e li mi accorsi che oltre a essere molto bravo il classico ragazzo che avevo sempre desiderato attento premuroso e gentile era anche carino mi piacque subito, passammo un pomeriggio insieme e prima di salutarci ci scambiammo un lungo bacio passionale e da lì capii che anche io le piacevo. Rimanemmo d'accordo che a breve ci saremmo rivisti.Purtroppo le distante in km gli impegni di lavoro ci impedirono di vederci a breve, lo fu dopo un mese dal primo incontro.Era troppo bello per me vederlo parlare con lui mi sentivo felice anche lui mi faceva capire che lo era.Mi promise che fra non molto ci saremmo incontrati di nuovo nel frattempo ci sentivamo tutti i giorni per telefono fissammo un appuntamento ma lui non veni', lo telefonai ma non rispondeva più le mandai delle email e mi rispose dopo 20 giorni scusandosi tantissimo con me che provava dei sentimenti grandi per me ma era in crisi esistenziale e voleva riflettere.Le scrissi dicendole che avevo bisogno di vederlo mi rispose che a breve mi avrebbe chiamato e che io ero sempre nei suoi pensieri.Ci rincontrammo e chiesi a lui spiegazioni mi rispose che lui ha dei periodi di crisi e che ha bisogno di isolarsi.Chiesi della moglie e mi rispose in modo evasivo di stare tranquilla che è vero separato in casa, che però non vuole parlare dei suoi problemi.A quel punto io con tanta calma le dissi che quando le sue crisi passeranno di farsi sentire mi rassicuro' dicendomi di stare ancora una volta tranquilla che si sarebbe fatto vivo.Dopo un caloroso saluto ci salutammo, ma io avevo già capito da quelle parole che stava scappando ma non potevo insistere.Da quel giorno infatti sono passati 20 giorni e lui non si fà sentire come l'altra volta il telefono è spento e non mi da' risposte alle mie emal.Capisco solo ora come una scema che probabilmente non era separato, mi sento per la seconda volta tradita da un uomo del quale ci credevo mi ero illusa che la sua era un amicizia sincera fatta di sentimento e di complicità.Nonostante tutto vorrei incontrarlo ancora per chiarire ma non so' come fare.Aiutatemi... Mi sento sola con tanto bisogno di amare e essere amata.Ora mi ritrovo a chiedermi perché mi innamoro di persone complicate e false? Dov'è che sbaglio? Per favore aiutatemi a capire il perché... Grazie Pina Sardegna


La nostra risposta:
Ciao
Il tuo bisogno di affetto o di compagnia ti porta ad essere fragile e non ti fa riflettere su storie comuni.
L’amore, così come l’amicizia va costruita giorno dopo giorno ad una certa età. Non ti dovresti abbattere perché questi sono fatti comuni che capitano sin dall’adolescenza.

Poi le conoscenze che si fanno in chat spesso finiscono, ti aspetti una persona diversa da quella che ti appare su un monitor e poi ti accorgi che non è la situazione che cercavi o la distanza diventa impegnativa… o forse si cerca, come molto spesso accade un’avventura che finisca lo stesso giorno che comincia per divagare dalla routine quotidiana. Tu invece ti sei illusa che potesse nascere qualcosa di serio, ma non è sempre così facile.

Ormai il tuo Lui si e fatta la sua avventura o forse no, ma sta di fatto che per lui questo è un capitolo finito. Continuare a cercarlo non ti risolve la cosa, anzi rimarrà infastidito.
Allora vedi di diventare più forte, queste amarezze devono servire per costruire un carattere più forte ed essere più sereni nell’affrontare un nuovo amore.

Questa lettera è stata letta 1430 volte.


I vostri commenti
Ci sono 1 commenti:

Aveva paura d innamorarsi di nuoo ma cmq e stato un falso
       (Scritto da Celeste il 23/7/2010 13:33)


Vuoi inserire anche tu un commento a questa lettera? Vuoi rispondere pubblicamente?
Clicca qui: Inserisci un commento a questa lettera

Cialis originale


 << ultima lettera  |  < lettera successiva  |  lettera precedente >  |  prima lettera >>
 La confessione più recente in questo argomento è:

Notte notte
Notte dedicata
  
 La confessione più letta in questo argomento è:

 ♦ Masturbare un altro è tradire?
In vacanza si lascia "prendere la mano" da un ragazzo, non proprio per passeggiare. Ora si sente uno schifo. Fare sesso manuale è tradire? E, soprattutto, ne deve parlare al suo ragazzo?



Inserite la vostra pubblicità su questo sito