Squadra

I nostri scrittori lavorano duramente per capire i lettori e le loro preferenze. Questo li aiuta a scrivere e curare i contenuti più adatti e utili. Il loro mestiere è ciò che ci ha aiutato a crescere così rapidamente e a coinvolgere utenti in tutto il mondo.

Stella Martinelli – Fondatrice

Stella Martinelli

Accreditata come innovatrice in questo settore, Stella Martinelli ha iniziato la sua carriera alla giovane età di 24 anni. Dopo aver terminato il college, dove ha ottenuto la medaglia d’oro nel suo lotto, Stella ha avuto offerte di lavoro per alcune delle più ambite società globali e eppure ha scelto di lavorare su Confessioni su di loro.

Mostra chiaramente cosa significa per lei questa piattaforma. È stato un progetto di passione. La sua dedizione e sincerità scaturiscono da un genuino desiderio di aiutare le persone piuttosto che da altri secondi fini, come generalmente si osserva nell’ecosistema delle startup.

Nei prossimi anni, vuole portare questa piattaforma nella direzione in cui diventa la parte più integrante della vita di tutti gli utenti. La sua visione è quella di lavorare sull’impatto e sui fattori di utilità migliorando la qualità del contenuto.

La diversità dei contenuti è un’altra area di interesse poiché crede che guiderà la prossima tappa della crescita. La promessa è che andrà solo meglio da qui.

Carmine Conti – Scrittore

Carmine Conti

Carmine Conti ha iniziato la sua carriera lavorando presso la rinomata rivista Big Tech e lì ha lavorato per cinque anni. Questa esperienza lo ha reso il bravo scrittore che è oggi.

Carmine ha metodi e stile non convenzionali quando si tratta di scrivere. Era sempre un anomalo nella sua classe all’università. Al lavoro ha spesso avuto opportunità di sperimentare, ma poi ha sempre voluto di più. In questa ricerca di più si è unito a Confessioni e collabora con noi da oltre quattro anni. Con il tipo di lavoro fenomenale che ha svolto in questa azienda, ha ottenuto la sua meritata promozione di recente per cui ora è il Chief Writing Officer dell’azienda.

Per fare qualcosa di nuovo, crede, devi essere audace e correre dei rischi. In una delle interviste a una cerimonia di premiazione, gli è stato chiesto dei suoi metodi di sperimentazione e la sua risposta riassume più o meno il suo approccio: “Osa fare qualcosa che nessuno ha mai fatto prima e il mondo ti chiamerà un innovatore, un genio, un mente. Mentre tutto ciò che stai facendo è semplicemente essere fedele a te stesso.